Visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak a Bangkok

Scopriamo come visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak a Bangkok! Iniziamo con una breve premessa. Se stai pensando di visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak e scoprire un angolo remoto di Bangkok, o della Thailandia, sei decisamente fuori strada. I mercati galleggianti thailandesi, chiamati in inglese floating markets, sono quasi completamente estinti. Il mercato galleggiante di Damnoen Saduak è praticamente una sorta di zoo per turisti. Una riproduzione poco fedele di quanto avveniva prima della globalizzazione. Una fotocopia sbiadita di di uno stile di vita quasi dimenticato. Quindi vale la pena visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak? Nonostante queste premesse si. Infondo, si visitano musei egiziani anche se sono una popolazione ormai estinta.

Perché visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak

visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak
Foto di Gennaro Grasso

Cosa vedere nel mercato galleggiante di Damnoen Saduak? Damnoen Saduak è un quartiere occidentale della Thailandia, nella provincia di Ratchaburi. La zona, che dista circa 100 km dal centro di Bangkok, ha ben poco da offrire. Le strade sono poco curate, l’erba incolta è disseminata ovunque, il terreno è quasi sempre umido. A rendere estremamente popolare questa zona è il mercato galleggiante più turistico di tutta la Thailandia:  il mercato galleggiante di Damnoen Saduak.
Il mercato composto da una rete di affluenti e fiumiciattoli costeggiati da palafitte improvvisate. La caratteristica dei floating markets thailandesi è una. Le merci in questi mercati sono scambiati tra le imbarcazioni, o dalle palafitte. Immaginate la scena. Decine di imbarcazioni, simili a delle canoe, che affollano piccoli canali maleodoranti e torbidi. Dalle imbarcazioni il vociare e l’incessante trattare dei mercanti. Ecco cosa significa visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak.
Il mercato può essere visitato sia dalle canoe che dalla terraferma. Io vi consiglio entrambe le soluzioni, soprattutto se siete amanti della fotografia.
Se a vedere tanto cibo vi è venuta fame, ecco le principali cose da mangiare in Thailandia!

Il mercato galleggiante di Damnoen Saduak tra tradizione e turismo

damnoen saduak e il floating market
Foto di Gennaro Grasso

Il mercato galleggiante di Damnoen Saduak in Thailandia rappresenta una delle più antiche e tradizionali modalità di vendita di frutta e verdura: la vendita ai passanti avviene direttamente da una piccola imbarcazione sul canale principale che attraversa la città. Ovviamente, visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak oggi significa essere all’interno di uno spettacolo per turisti. Solo alle prime ore del mattino è possibile scorgere un barlume di vero mercato. Dalle 9 del mattino visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak significa vedere un mercato di souvenir, magliette, spiedini, birre e bibite gassate. Davvero una tristezza unica.
Dalla terraferma sarà quasi impossibile camminare tra il brulicare dei turisti. Sulle canoe i barcaioli vi fermeranno per imbarazzanti minuti dinanzi ogni palafitta o canoa che vende souvenir.

Come raggiungere il mercato galleggiante di Damnoen Saduak

Raggiungere il mercato galleggiante di Damnoen Saduak da Bangkok è abbastanza agevole. Come per la maggior parte delle escursioni dalla capitale thailandese, vi consiglio di raggiungere la stazione dello Skytrain di Victory Monument.
In questa piazza gigante è possibile raggiungere gran parte dei dintorni di Bangkok in autobus. Inutile dire che l’autobus privato è l’unico modo per raggiungere certi luoghi. Nonostante questo sono rimasto molto sorpreso dalla qualità del servizio.
Andare al mercato galleggiante di Damnoen Saduak in autobus da Bangkok significa viaggiare in piccoli minibus da 11 posti, con aria condizionata e ventilatori, poco affollati e discretamente puntuali.

Visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak, attenti alle truffe

I tentativi di truffa iniziano sin da subito. La singola corsa di autobus da Bangkok al mercato galleggiante costa 100 bath. Ma miracolosamente da Damnoen Saduak il prezzo raddoppia senza possibilità di trattativa. Io ho seguito alcuni consigli letti online ed ho chiesto un biglietto andata e ritorno. Ma come scritto nelle mie opinioni su Bangkok, la truffa è sempre dietro l’angolo. Gli autobus vi fermeranno in un punto distante circa un chilometro dal mercato galleggiante di Damnoen Saduak, rendendo difficoltosa la vostra visita in modo gratuito. Qui sarete letteralmente assaliti da “tour operator” improvvisati che vogliono farvi pagare caro e amaro un giro sulle proprie tipiche imbarcazioni thailandesi. I prezzi sono estremamente variabili. Per due persone, visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak in canoa può costare anche 3000 bath. Questa è la cifra che mi hanno chiesto. Dopo lunghe trattative ho pagato 800 bath in due.

 

Un pensiero riguardo “Visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak a Bangkok

  • 23 settembre 2016 in 19:56
    Permalink

    Alla fine se si pagano 200 € per un giro in gondola a Venezia, 3000 bath per un giro in canoa è proporzionato.. Sad but true…

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *